logo facebook SEGUICI SU FACEBOOK
config

Ultime notizie

Stasera Gallo difende il tricolore dei supergallo contro Limone:

GalloLimone

(Iuliano Gallo e Daniele Limone)

Questa sera  sera alle h. 21, sul ring del Palalanzo di Alta Valle Intelvi, splendido paesino di tremila anime in provincia di Como a 900 metri d’altitudine e prospiciente la Svizzera, il Panther Boxing Team di Augusto Lauri, LBE Italia e Royal Boxing Team presenteranno una manifestazione pugilistica incentrata sulla difesa del titolo italiano dei supergallo da parte del 26enne mancino calabrese-lombardo Iuliano Gallo (8-2-0; 3 ko) dall’attacco del 34enne sfidante torinese Daniele Limone (16-7-1; 5 ko).

Dovrebbe essere, per le opposte ma ben “intonate” caratteristiche dei protagonisti, un match interessante e combattuto. Da una parte il ritmo asfissiante, la combattività e il vigore giovanile del campione; dall’altra l’esperienza, la compostezza tecnica e il senso tattico del pretende alla cintura tricolore, già detentore in passato del medesimo titolo e abituato a cimentarsi in combattimenti "coronati".

E’ probabile che la sfida vedrà Gallo all’attacco per soffocare le energie di Limone sottoponendolo ad una pressione costante dalla breve distanza e un pesante lavoro al corpo per minarne la mobilità sulle gambe e giungere poi a bersaglio con il proprio non deflagrante, ma comunque insidioso sinistro.

Limone dovrà tentare d’imporre il lungo jab e il buon repertorio di colpi interni per vanificare l’aggressività del detentore e magari coglierlo d’incontro con il destro o il gancio sinistro, colpi particolarmente insidiosi per un mancino, cercando poi di uscire alla distanza quando la superiore esperienza potrebbe risultare determinente.  

Mentre Iuliano Gallo gode dell’entusiasmo e della “fame” di gloria tipica di chi ha non da molto iniziato l’impervia strada del ring (é professionista da tre anni), Limone ha vissuto gli ultimi anni in maniera abbastanza “tribolata” e con alcune sconfitte (Parrinello, Micheli, Rigoldi e Magurin) che, non ci sarrebbe da stupirsi, se avessero ridotto il suo “sacro” fuoco pugilistico. Molto dipenderà proprio da tale fattore psicologico, più che tecnico o atletico. Se Limone salirà tra le sedici corde libero dai condizionamenti di tali risultati non positivi e deciso a giocarsi tutte le proprie carte, allora per Gallo si prospetta una non semplice difesa; se invece il detentore si troverà davanti uno sfidante non più in possesso di forti motivazioni, allora per lui la strada sarebbe tutta in discesa.

Nel contorno, dopo un prologo di quattro match dilettantistici, in azione il medio 46enne di Varese Christian Bozzoni (5-20-4; 2 ko) opposto al 27enne toscano Stefano Manfredi (2-1-1; 2 ko), neoprofessionista che potrebbe essergli figlio e possiede mani abbastanza pesanti. In campo femminile, la 33enne veneta Silvia Bortot (4-0-1; 1 ko) affronterà in 8 round la 27enne montenegrina residente in Serbia Aleksandra Vujovic (4-7-1; 2 ko), una collaudatrice abituata a battersi sui ring di tutta Europa. Per la Bortot si tratterà di un test in vista del match del 15 Dicembre a Campiegne, in Francia, quando affronterà per il vacante titolo continentale delle superleggere la transalpina Marie Helene Meron, un appuntamento che per un’atleta appena da un anno professionista e con appena 5 match sostenuti, rappresenta quasi un curioso record.

RIFERIMENTI

BOXE RING WEB

EDITORE FLAVIO DELL'AMORE

Autorizzazione Tribunale di Forli' n. 2709

FORUM

logo boxeringweb2017c

Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...

ACCEDI