logo facebook SEGUICI SU FACEBOOK
config

Ultime notizie

La strana vicenda di un campione che non era secondo a nessuno...

È il 6 agosto del 2002.

Due uomini sono seduti attorno al tavolino di un bar all’interno di un albergo a Davenport, Iowa.

Primo uomo: “Allora?

Secondo uomo: “La prendo”.

Il primo uomo mette sul tavolo un pacchetto. Dentro c’è un chilo di cocaina, valore commerciale 24.000 dollari.

Il secondo uomo mette sul tavolo 200 dollari.

Uno scambio vantaggioso, decisamente incomprensibile.

Almeno fino a quando il primo uomo non tira fuori dalla giacca un tesserino.

Sono un agente federale sotto copertura. Sei in arresto con l’accusa di acquisto e spaccio di droga”.

Il secondo uomo ammette la prima colpa, nega l’altra.

Il processo si svolge a fine gennaio 2004.

Numerosi testimoni confermano la tesi della procura: il secondo uomo non solo comprava droga da molto tempo, ma a partire dal 1993 la spacciava. E durante le contrattazioni per la vendita della cocaina era stato visto più volte usare una pistola.

Lui si difende accusando.

Molti dei testimoni sono carcerati che direbbero qualsiasi cosa per avere in cambio una riduzione della pena. Voi ragazzi non avete dimostrato niente. Dove sono le sue prove, signor procuratore?

Il giudice William Gritzener lo riconosce colpevole di acquisto e spaccio di droga, con l’aggravante dell’uso delle armi.

La condanna è a 24 anni e due mesi di reclusione.

Fine pena 2028.

Il primo uomo viene portato nell’Istituto Correzionale di Oxford, un carcere di media sicurezza nel Wisconsin.

La pena è stata recentemente ridotta per buona condotta.  Uscirà il 19 dicembre 2019.

Michael Nunn ai tempi d’oro era soprannominato Second To, che con l’aggiunta del cognome si trasformava in Second To Nunn, un gioco di parole che pronunciato nella lingua inglese si trasformava in: secondo a nessuno.

Il 17 aprile scorso ha compiuto 54 anni.

In carriera ha guadagnato oltre sei milioni di dollari

È stato campione del mondo dei medi Ibf e dei supermedi Wba. Ha chiuso l’attività con un record di 58-4, 38 ko.

Il 25 marzo dell’89 ha battuto per ko dopo 1:28 del primo round Sumbu Kalambay sul ring dell’Hilton Hotel di Las Vegas. Quel knock out è stato considerato il migliore dell’anno da Ring Magazine. In carriera ha guadagnato oltre sei milioni di dollari.

Tra due anni e sette mesi tornerà libero.

https://dartortorromeo.com/

RIFERIMENTI

BOXE RING WEB

EDITORE FLAVIO DELL'AMORE

Autorizzazione Tribunale di Forli' n. 2709

FORUM

logo boxeringweb2017c

Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...

ACCEDI