logo facebook SEGUICI SU FACEBOOK
config

Ultime notizie

Indubbiamente il promoter Frank Warren, ribadisce ancora una volta  nelle sue note consegnate al  The Daily Star di avere per le mani due  autentici assi del domani.

Questa notte   alla 02 Arena   tutta la famiglia Warren si aspetta grandi cose dal mediomassimo 26enne Anthony Yarde ( 15.0) e  dal massimo 20enne Daniel Dubois (7.0)

Ecco cosa scrive  Warren

"Daniel Dubois può fare ulteriori passi avanti  nella vivace scena dei pesi massimi britannici. 'Dynamite' Dubois incontra Tom Little per il titolo inglese  in una lotta che può sottolineare ancora una volta le potenzialità del pugilato britannico in questa categoria . Abbiamo già molti pesi massimi di primo piano  come Anthony Joshua, Dillian Whyte, Tony Bellew, Hughie Fury e Tyson Fury. Agli emergenti Nathan Gorman e Joe Joyce si aggiunge indubbiamente Dubois . Avevo scritto al suo debutto da prof che avrebbe fatto cose eccezionali e le sta facendo  vincendo sette match di seguito tutti per ko .Dubois ha  solo 20 anni e ogni volta che ha combattuto ha messo in mostra  miglioramenti. Little  è più esperto  e vuole  tornare a farsi notare  quindi testerà Dubois in molti modi diversi .Toccherà  dunque a Daniel provare ad affrontare il tipo di stile che un trentenne esperto porterà sul ring.

Anche l’esplosione  dell’imbattuto  Anthony Yarde, è in corso . Ha esordito da prof dopo solo  12 combattimenti tra i  dilettanti.  Io lo considero  un pugile eccezionale per come ha vinto  i suoi 15 combattimenti di cui 14  per ko  Affronterà in difesa del suo titolo WBO Europa e Inter-Continental il puncher polacco Dariusz Sek che è professionista dal 2009. Sek  non ha mai perso prima del limite (ha incrociato i guantoni con qualche  buon avversario  come  Krasniqi,  il nostro Demchenko,  Woge ndr) e ha grande esperienza. Quello che ci vuole per Anthony. E’ vero che per Yarde mi erano stati offerti match mondiali ma lui deve fare  ancora esperienza ma presto sarà pronto.-

Risultati immagini per Frank Warren  with Daniel Dubois and Anthony Yarde photos

Da sx Dubois, Warren Yarde

Questa notte il  campione WBC dei superpiuma il 26enne messicano  Miguel Berchelt(33.1) difenderà la sua cintura contro l’argentino 34enne Jonathan Victor Barros (41.5.1) sul quadrato  del Polyforum Zam Ná di  Meridala città natale  di Berchelt .

Risultati immagini per Miguel Berchelt vs  Victor Barros  weight  PHOTOS

Importante l’attenzione televisiva su questo match che sarà trasmesso “live” in tutto il Messico ma anche negli Stati uniti  per ESPN , e in Inghilterra  su BoxNation .

L’eroe locale chiamato  “El Alacrán", è diventato campione  il 28 gennaio 2017, sconfiggendo  un connazionale  tosto come  Francisco "Bandido" Vargas per poi raccogliere successi in due difese  contro il giapponese Takashi Miura e il ghanese Maxwell Awuku. Berchelt è  puncher  di razza con uno stile offensivo spettacolare tipico del pugili messicani . Sulla sua pericolosità parlano anche i numeri   che  segnalano  una percentuale di vittorie  prima del limite dell’  85%. Ormai è molto lontana e dimenticata  la sua unica sconfitta subita  nel 2014  per mano del colombiano Luis  Eduardo Florez che lo colpì “a freddo”  imponendogli il kot al primo tempo.

 E’ alto , braccia lunghe  risulta essere  un  colpitore dalla media distanza, non attacca mai in maniera ossessiva preferisce mettere le sue serie  “sopra e sotto" badando alla precisione  e alla potenza. Il suo sinistro è rapido quanto  è potente il diretto destro. Molto mobile sulle gambe è difficile tagliargli la strada perché all'improvviso scaglia con le sue lunghe leve  un paio di colpi che   in genere bloccano l’offensiva avversaria. L'ultima vittoria  di Berchelt risale  a febbraio quando ha battuto Maxwell Awuku con un arresto del match al  terzo round.In questo match , a parte l’abilità e l’esperienza di Barros, balza agli occhi la costituzione fisica di  Berchelt. Se lo paragoniamo all’argentino ( che è un piuma naturale)  sembra che tra i due ci sia più di una categoria di differenza .

Barros  è  un elemento  dalla grande esperienza che si è confrontato con avversari  di alto  livello come  Mikey Garcia ( 2012 ) e  Lee Selby da cui ha perso ai punti  nel  luglio 2017  a Wembley nel suo ultimo match disputato.

Diventò campione  WBA dei piuma  nel 2010 con un kot al settimo round su Irving Berry. Titolo poi difeso contro Roman e Caballero che , però , lo superò nella rivincita . Nel 2012 tenta  la fortuna a  59 kg ma gli va male prima  contro Salgado poi contro Mikey Garcia . Torna nelle zone alte della classifica  con sette successi consecutivi prima di cedere a Selby.  Possiede un ottimo sinistro  in jab, si muove molto bene sul tronco , e quando lancia il destro da vicino raramente sbaglia . Purtroppo  per lui  non riesce più a fare il piuma che è la sua categoria naturale e  contro Selby  ha piano piano perso forza e  concretezza. 

Contro  Berchelt dovrà fare un capolavoro di intelligenza e di scaltrezza per  portare a casa una prestazione  positiva.

Il pronostico del bookmaker di Mexico City  è impietoso . Ieri sera la vittoria di  Berchelt era quotata 1 a 40,5 .

Pagina 1 di 2254

RIFERIMENTI

BOXE RING WEB

EDITORE FLAVIO DELL'AMORE

Autorizzazione Tribunale di Forli' n. 2709

FORUM

logo boxeringweb2017c

Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...

ACCEDI