logo facebook SEGUICI SU FACEBOOK
config

Bordo Ring

Gassiev prima domina poi demolisce Dorticos

 

 

Il russo contro Usyk in finale Super Series

 

Mancavano 16 secondi alla fine della dodicesima e ultima ripresa a Sochi, Russia, quando il cubano Yunier Dorticos è andato al tappeto per la terza volta in pochi secondi e il match è stato interrotto dall'arbitro con Dorticos tra tappeto e corde, mezzo fuori dal ring. Un intervento arbitrale che avrebbe dovuto avere luogo qualche secondo prima perché Dorticos aveva ormai nettamente perduto e non aveva nessuna possibilità di fare suo un match che il russo Murat Gassiev aveva dominato dal 5° round in poi. Ed è il 24enne Gassiev che si è guadagnato a pieno merito il diritto di sfidare l'ucraino Oleksandr Usyk nella finale del torneo Super Series dei pesi massimi leggeri.

Non si può dire che il match abbia deluso perché è stato comunque spettacolare ma l'equilibrio è venuto presto meno. Dorticos, 31enne fuoriuscito cubano dal 2009, ha iniziato il match prendendo l'iniziativa ma i colpi migliori, in particolare un gancio destro che girava dietro il guantone sinistro di Dorticos, erano di Gassiev e il russo si dimostrava davvero un ottimo incontrista facendo vedere dalla seconda ripresa anche una spettacolare combinazione gancio destro-montante sinistro al volto. I due pugili cercavano anche un massiccio lavoro al corpo che verrà comunque abbandonato abbastanza presto. Dorticos vinceva a nostro giudizio la terza e la quarta ripresa affidandosi a un bel jab sinistro che usato con continuità limitava le sortite di Gassiev ma al 5° round tutto cambiava. Il punto di svolta era una splendida combinazione di Gassiev, ancora gancio destro-montante sinistro che per la prima volta disuniva Dorticos, seguivano poi due ganci a breve distanza, un destro prima e un sinistro poi, che Dorticos accusava.

Da quel punto l'iniziativa passava nelle mani di Gassiev che si dimostrava efficace anche nel venire avanti. Dorticos dimenticava in soffitta il jab, diventava visibilmente più lento e forse anche un po' scoraggiato mentre Gassiev accumulava punti facendo però attenzione alla nota potenza del cubano. Dal 9° round il match diventava un dominio del pugile russo, Dorticos appariva stanco e cominciava a sbandare nonostante mostrasse incredibili capacità di incassatore. Gassiev lavorava ora con combinazioni micidiali e quando sembrava che il mento di Dorticos dovesse portarlo a concludere il match in piedi Gassiev esplodeva nell'ultimo round un gancio sinistro al mento che avrebbe atterrato un palazzo. Dorticos ovviamente finiva a terra, si rialzava ma i due successivi atterramenti era una mera formalità.

Attendiamo ora con grande interesse la finale del torneo perché il Gassiev di Sochi è un cliente brutto per chiunque, quindi Usyk compreso. Il russo ha dimostrato di avere una tecnica di prim'ordine e una pesantezza di pugno notevole, cosa del resto era già nota.

 

RIFERIMENTI

BOXE RING WEB

EDITORE FLAVIO DELL'AMORE

Autorizzazione Tribunale di Forli' n. 2709

FORUM

logo boxeringweb2017c

Il Forum a cura di NonSoloBoxe

Per discutere di Boxe e non solo...

ACCEDI